Una poesia “circolare”

di Nicoletta Canazza @nicolettasenzaombrello; raccontARTE: The White Page, 1967, René Magritte.

 

Cadono
lente foglie
scendono
sotto l’albero spoglio
marciscono
sulla terra nera
crescono
fili verdi sottili
oscillano
nell’aria tiepida
sotto i passi leggeri
che bambini ignari
lasciano in tondo
mentre foglie tremule
sopra di loro
ridono.
 
Nicoletta Canazza @nicolettasenzaombrello
 
 
 
 
 

“A ccore annuro…”

Di Antonio Farina @simandmas_poesie; artwork: @nina.barniniOgge ‘o cielo è scuro, ‘a staggiona sta pe ffernì, ce sta salutanno.Me ne vaco cammenanno a rriva ‘e mare.Quanti vvote aggio passiggiato, a ppiede scaveze ‘ncoppa a ‘sta spiaggia, mentre tu passiggiave dint’ ê penziere mjie.Me torna a mmente ‘e quanno pazziavamo a llassà ll’impronte cu ‘e piede dint’…

“RiSuono…”

RiSuono di Valentina Rosone @psychedelic_psychology;artwork: @liliwood In meSento vibrareLe corde invisibiliDelle fibreDella Natura In meRiscoproLe infinite molecoleDel respiroDella Coscienza del Mondo. Valentina Rosone@psychedelic_psychology

“Angoli acuti…”

di Anna Toscano @rossofloyd;E senza fine, se ci pensi,è la strada: non si ferma alla linea biancatratteggiata sull’asfalto il pensiero che vaga e abbraccia e agisce e morde e divora e incalza e dimoranei luoghi più straninei luoghi più mutiin questi angoli acutidel muro di casanon vedo una finema solo un inizio.Anna Toscano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...