“Una goccia di sangue in fondo al bicchiere…”

goccia vino bicchiere

di Anna Toscano (@rossofloyd)

Una goccia di sangue

in fondo al bicchiere

l’ultimo di una giornata stanca

la guardo, rossa, solitaria

sembra voglia dirmi qualcosa

forse vorrebbe saltare fuori

ma non si muove,

rimane immobile

incastrata sul fondo

vuole restare lì

non viene via:

rimane per sempre

come un ricordo (in)felice

 

E io penso di non aver mai visto, forse, la vita prima di adesso: la vita ostinata, che fugge la fine; cosa significa, allora, essere stanchi? Se non vedere in una goccia di vino tutte queste cose? Se non scrivere questi strani versi su una piccola gocciolina ferma sul fondo di un calice di vetro? Cosa c’è di più strano di me che come unico passatempo, durante una giornata di quarantena, mi lascio osservare da questo occhio rosso?

Anna Toscano (@rossofloyd)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...