“La caduta della luna…”

di Anna Toscano @rossofloyd; 
artwork: @trudeiskrude.


Oggi il mondo è agitato,
balbetta qualcosa la mia finestra
il fuori è sconvolto da una bufera
spacca i vetri su cui poggiano
le nostre convinzioni, sparge carta
e plastica che ci sommerge...
e noi stiamo seduti sui cocci
di un vetro che ormai è troppo debole;

vedo tutti affannarsi e io non mi muovo...dicono sia caduta la luna
e che tutti, come sciacalli,
siano andati a prendere i pezzi
a rubare un resto di quella luce
che di notte dava conforto ai viaggiatori;

- Di cosa scriveremo più, se non c’è la luna? -

La notte più buia distorce i pensieri,
ognuno oggi prende un pezzo per sé.
Non pensavo fosse così fragile...
questa modernità che divora
ha spezzato anche lei:
adesso, come noi, è fuori posto;
guardo la folla agitarsi, correre sulle macerie e afferrare quello che può;
io rimango ferma, seduta sui cocci di vetro, immobile, anche mentre guardo una goccia di sangue scorrere via lenta.

Adesso non c’è più nessuno per strada:
Il gelo si poggia a turno su vecchie panchine, ricama disegni di ghiaccio;
la luce dei lampioni corre lungo la via, spegnendosi...e il buio torna su tutto.


Anna Toscano @rossofloyd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...