“Prima che tu vada via…”

di Mario Russo @dentro.ego; 

Non sono tipo da sentimentalismi,
da incastrare in un film,
solo per trovare qualcosa, in cui siamo simili,
smettila di provare, che potrei cascarci,
lasciami alla musica
e fingiamo di ridere,
se poi dobbiamo odiarci,
la felicità sta dal bangladino,
la notte sa di birra e di vino,
per il resto, non so nemmeno come mi sento,
mi fermo all'umorismo,
e basterebbe solo che l'alcool facesse effetto,
sparlare di come andava bene,
e promettere che smetterò di bere,
ma quando mai,
ma quando mai...

Come se non fossi tu,
la legge per cui gira il mondo,
prima che tu vada via,
fai la foto, di com'era tutto al suo posto,
insomma, tutto a posto?
strano eh, ti amo e ti odio,
per favore taglia corto,
che la sicurezza stenta al tramonto,
respiro, conto fino a trenta,
immagino Argentario, brilla come magenta,
mi manca un po' Matera,
l'amore è anti-materia,
così assurdo, come quando a Roma nevica,
e scrivevo di quanto eri bella,
forse ancora lo faccio,
ma è una questione di testa,
il tempo lascia che ci si detesta,
una nave in balia della tempesta,
scusa ma non so come continuare,
tutti guardano il mare
ma io vorrei solo vomitare,
fare due mandate,
cancellare le chiamate,
che qui dentro sembra un'alveare,
comunque prima che tu vada via,
vorrei solo dirti che mi dispiace,
non so essere
come quella canzone che ti piace
ma quando mai,
ma quando mai...


Mario Russo @dentro.ego

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...